TERRE DI LUCCA e VERSILIA

 

Lucca e le sue terre: la Lucchesia, la Valle del Serchio, la Garfagnana, la Versilia
 

 

Chi visita Lucca, ne rimane sempre incantato: così vivibile, così “a misura d’uomo”, con le sue tranquille piazzette, i suoi vicoli pedonali, i suoi giardini e suoi meravigliosi tesori artistici ancora racchiusi da mura intatte. E il territorio di cui Lucca è signora non è meno incantevole: la sua Piana, le colline della Media Valle del Serchio, le montagne della Garfagnana, il mare della Versilia. Un territorio dalle mille sfaccettature, ponte ideale fra mare, monti e la fertile pianura: una terra ricca di tesori artistici, naturalistici ed eno-gastronomici tutti da scoprire! Sunny Tuscany & Italy presenta una serie di proposte di soggiorni e visite guidate alla scoperta di luoghi e scenari meravigliosi, spesso preclusi al cosiddetto “turismo di massa”.
Ecco le principali aree d’interesse turistico delle terre di Lucca:

 

 


 

LUCCA: protetta e racchiusa come un prezioso scrigno dall’antica cinta muraria Medicea ancora intatta, la città di Giacomo Puccini attende i suoi visitatori nel suo pittoresco centro storico, all’ombra di chiese e palazzi la cui bellezza sprigiona forza ed eleganza al tempo stesso. Preclusa quasi completamente al traffico, Lucca si visita a piedi o in bicicletta: le poderose mura e i bei bastioni che la circondano sono stati sapientemente sistemati a giardino per consentire piacevoli passeggiate o pedalate nel verde e offrono incantevoli scorci panoramici sui prati e la campagna circostante. Piccola perla di rara bellezza lungo l’antica via Francigena, Lucca è una città che non delude mai!

 


LUCCHESIA (PIANA DI LUCCA): la Lucchesia dispensa natura, storia, cultura e tradizioni, oltre alla bellezza e al profumo delle sue famose camelie, che in marzo offrono la loro piena fioritura. La marzolina Mostra delle Antiche Camelie, infatti, rappresenta ormai da tempo uno degli eventi più interessanti dell'intera Toscana per la sua capacità di convogliare in Lucchesia botanici, appassionati di fiori, ma anche semplici curiosi interessati a scoprire tutti i segreti di questi fiori meravigliosi. Centri come Capannori, Porcari e Altopascio rinnovano così, grazie alle camelie, il loro essere importanti tappe di un sentiero unico nella Piana di Lucca, proprio come lo erano della Via Francigena nel Medioevo. Ai tre si unisce poi il grazioso borgo medievale di Montecarlo, grazie a un altro sentiero, quello del vino delle Colline Lucchesi, che si snoda tra i colli a nord di Lucca, regno di oliveti e vigneti centenari. La campagna e la zona collinare che circondano la piana di Lucca sono costellate di splendide ville nobiliari, costruite fra il XV e il XIX secolo come residenze estive delle ricche famiglie lucchesi: coi loro meravigliosi giardini, gli ampi portici e i ricchi saloni, molte di queste ville sono ancora visitabili.
 

 

MEDIA VALLE DEL SERCHIO: nel 1999 l’area compresa fra la città di Lucca e il corso del fiume Serchio è stata riqualificata e trasformata in Parco Fluviale: uno spazio di aggregazione nel verde dove è possibile passeggiare, fare escursioni in bicicletta o a cavallo, risalire il fiume in canoa, praticare kajak o semplicemente ammirare le bellezze paesaggistiche. Il territorio della Media Valle del Serchio, compreso fra la città di Lucca e la Garfagnana, è costellato di antiche pievi romaniche, chiese dagli alti campanili e graziosi borghi ben armonizzati con l’ambiente circostante, come Bagni di Lucca, stazione termale nota sin dal Medioevo, Barga, Castelvecchio Pascoli, in cui soggiornò a lungo il grande scrittore Giovanni Pascoli, Coreglia Antelminelli e Borgo a Mozzano, col suo famoso Ponte della Maddalena, meglio noto con l’affascinante nome di “Ponte del Diavolo”.

 

GARFAGNANA: l'alta Valle del Serchio, che separa le Alpi Apuane dall'Appennino Tosco-Emiliano, è invece il territorio della Garfagnana, definita “l’isola verde della Toscana”. In una zona a lungo dominata dagli Estensi, colline e montagne creano un ambiente insolito nei colori, nei contorni e nelle tradizioni, unendo mirabilmente storia e natura. Con i suoi parchi (come quello delle Alpi Apuane), con le sue riserve (come quelle dell'Orrido di Botri e della Pania di Corfino) e con le sue numerose antiche cittadine, la Garfagnana ben si sposa all'idea di una vacanza all'insegna della lentezza rigenerante, percorrendo a piedi o a cavallo i sentieri tracciati dalle vecchie mulattiere e sostando nei piccoli centri ricchi di folklore, come Castelnuovo Garfagnana, capoluogo e cuore della verde Garfagnana, Pieve Fosciana, Gallicano e Piazza al Serchio. Da non perdere il piccolo comune di Vagli Sotto, caratterizzato dalla presenza del lago artificiale più grande della Toscana, molto conosciuto in quanto racchiude nelle sue profondità il “Paese Fantasma” di Fabbriche di Careggine.

 


VERSILIA: dalla terra di montagna si passa a quella di mare approdando in Versilia, separata dalla Garfagnana dal versante occidentale delle Apuane. Il paesaggio vario comprende scorci della zona montana e collinare (Stazzema, Seravezza), i tranquilli panorami lacustri del lago di Massaciuccoli (Massarosa) e, ovviamente, la famosissima fascia litoranea caratterizzata dalla tipica macchia mediterranea e da città divenute sinonimo di buon vivere, divertimenti estivi, rassegne culturali, marmo. Il tratto di costa tirrenica che si estende da Forte dei Marmi a Viareggio è un rinomato luogo di villeggiatura sin dagli anni ’60, con località famose in tutto il mondo come Viareggio, coi suoi palazzi e le ville in stile Liberty lungo la celebre passeggiata a mare, la ricca Forte dei Marmi, coi suoi rinomati hotel e stabilimenti balneari e, Torre del Lago, amena località balneare situata sul lago costiero di Massaciuccoli, che per 30 anni è stata dimora estiva del grande compositore lucchese Giacomo Puccini. Nell’immediato entroterra, tra il mare e il rilucente bianco dei marmi della Alpi Apuane, troviamo due amene e importanti località della cosiddetta “Versilia storica”: Camaiore, centro ricco di importanti testimonianze storico-artistiche, e Pietrasanta, capoluogo storico della Versilia, cittadina adottiva del grande artista colombiano Fernando Botero e paese degli scultori del marmo e del bronzo lungo l’antica via Francigena.



Richiedi informazioni su TERRE DI LUCCA e VERSILIA

Nome *:
Cognome:
E-mail *:
Periodo di interesse *:
Località di interesse *:
Telefono:
Richiesta:
Leggi le Condizioni di Sicurezza e Privacy: consenso al trattamento dei dati personali ai sensi del D.Lgs 196/2003 "Protezione dei dati personali"
INFORMAZIONI GENERALI

La informiamo che ai sensi della legge 196/03, i suoi dati saranno da noi utilizzati per l'iscrizione nel nostro database.
Lei potrà, in qualsiasi momento, richiederne l'aggiornamento o la cancellazione inviando una e-mail al nostro indirizzo:
info@sunnytuscanytours.it

chiudi
Accetto *